Relazione del Presidente 2011 Stampa
Scritto da Administrator   
Lunedì 23 Aprile 2012 00:00

Presidente

Cari Amici soci,

Il 2011 non è ancora terminato e già siamo qui a ricordare quanto il Gruppo Camperisti Orobici ha fatto in quest’anno, quanto nel corso del 2010  e quanto già lo aspetta per il 2012.

 

 

Il 2010, un anno che per noi e non solo per noi rimarrà un ricordo indelebile.

 

Oltre alle tradizionali attività a favore dei soci, abbiamo vissuto due momenti di grande impegno,

grande fatica, grande sacrificio ma tutto ripagato dalla grandissima soddisfazione dei partecipanti.

Mi riferisco alla straordinaria Adunata degli Alpini ed al 1° Raduno del Gruppo Camperisti Orobici.

Per l’adunata abbiamo accolto quasi 350 camper nelle tre aree attrezzate con

Camper Service, tutto è stato perfetto, con la contentezza e la riconoscenza di tutti,

guadagnandoci a pieno titolo, il grazie degli Alpini bergamaschi e non solo, e la fiducia e la stima

dell’Amministrazione di Bergamo.

Nello stesso mese, si è svolto il 1° Raduno nazionale GCO in abbinamento al Rally delle mura di

Bergamo dove abbiamo coccolato gli ospiti tra castelli, cantine, pietanze tipiche e la visita di Città

Alta con la guida Paolo Moschini che ha incantato anche i piccoli ospiti.

Nella parte di quest’anno già trascorso, elenco solo alcune delle attività svolte e

organizzate:        le passeggiate ed i viaggi in compagnia, le succulenti cene in sede con pietanze

semplici ma poco usate ormai in famiglia, la cena sociale in quel di Castellaro Lagusello che,

nonostante lo spostamento in maggio, anziché a ottobre come di solito,  è stata “allietata”

ugualmente dalla pioggia!

L’appuntamento certamente più importante ed impegnativo del 2011 è stato il 2° Raduno

nazionale ancora abbinato al Soap Box Rally delle mura di Città Alta.

Anche questa volta tutto ha funzionato bene ed i partecipanti hanno espresso

la loro soddisfazione per quanto visto e organizzato. Casualmente, il raduno è diventato di fatto

europeo grazie ad un equipaggio francese per il quale Bergamo, che doveva essere solo una

sosta tecnica per giungere nella splendida Venezia, si è trasformata in una lunga permanenza .

Sono rimasti con noi tre giorni e sono andati via entusiasti e a malincuore.

Nello stesso mese abbiamo avuto ospiti in Città circa 25 camper, soci del

Camper Club Bologna, aderente come noi all’ Unione Club Amici, che sono stati a zonzo per 3

giorni per Bergamo e provincia accompagnati da un loro socio residente in città. Con me, a dare

loro il benvenuto, è venuto il Vice Sindaco di Bergamo, l’Avv. Gian Franco Ceci, al nostro fianco

ormai dal Suo insediamento

Il 9 giugno, in qualità di Coordinatore UCA per una parte del nord Italia, sono stato a Roma per

partecipare all’Assemblea della FICM Federation Internationale des Club de Motorhome e

presenziare all’affiliazione dell’Unione Club Amici a cui il nostro sodalizio aderisce da sempre,

(vedi comunicato).

A tale proposito, devo parlarvi di un importante appuntamento per il 2012 e informarvi che il

Consiglio ha deciso di accettare l’invito a organizzare il 36° EUROCC  il Raduno europeo della

FICM, nell’interesse  della Città di Bergamo, del Turismo Itinerante, dell’UCA e del Gruppo

Camperisti Orobici. Si svolgerà tra fine maggio e  metà giugno e durerà  quattro giorni, sarà

organizzato in stretta collaborazione con il Comune di Bergamo, la Provincia e speriamo con gli

amici Alpini e altre organizzazioni.

Il 2012 sarà un anno importante per il Gruppo Camperisti Orobici, non solo per quanto appena

detto ma sarà anche:  il 20° anno di attività del club, 20 anni della mia Presidenza, 20 anni di

impegno di tutti i componenti dei direttivi che si sono alternati e che hanno portato il Club ad

essere conosciuto, riconosciuto e stimato, non solo per la sua istituzionale missione turistica in e

out ma, anche per il suo impegno umanitario e sociale. Cito solo due iniziative: le Arance di

Natale, da 10 anni ca. con il ricavato sosteniamo l’associazione Centro Aiuto alla Vita di Bergamo

e l’iniziativa denominata    “Un Camper per Francesco” giunta al termine con successo nel 2005,

dopo un anno di grande impegno. Con il 2012 scade anche il mandato dell’ attuale Consiglio Direttivo per cui si svolgeranno le

tradizionali votazioni per eleggere i vostri rappresentanti per il prossimo triennio 2012 – 2015.

Poiché gli impegni e le occasioni saranno ancora più importanti,  avendo ormai

varcato i confini italiani, e per l’assoluto bene della nostra associazione, ritengo necessario, anzi

indispensabile,  che ci sia un avvicendamento nella Presidenza.

Ecco perché invito giovani leve a farsi avanti per formare un nuovo direttivo.

Occorrono nuovi corsi e nuove idee, occorre avvicinare il club ai giovani camperisti, ascoltarne i

desideri riguardo a mete e partecipazione, carpirne le aspettative per coglierle e attuarle per

tempo, per dare nuovi stimoli al club.  Chiedo a voi tutti un po’ di maggiore partecipazione alla vita

del club dando la propria disponibilità a far parte del prossimo Consiglio Direttivo. Io do ancora la

mia partecipazione per l’anno 2012, se avrò voti sufficienti per far parte del nuovo Consiglio ,  allo

scopo di portare a termine i progetti che, nell’arco dell’anno dovrebbero concludersi :

- Realizzare finalmente l’area di sosta per camper turistici della Città di Bergamo

(appalto assegnato )

- Realizzare un parcheggio attrezzato per 4-5 posti camper nel Nuovo Ospedale di Bergamo

- Inserire Bergamo nei circuiti europei con il Raduno Internazionale 2012 della FICM

- Insignire Bergamo del  titolo di Comune Amico del Turismo Itinerante (previo

delibera).

Bergamo,  giugno 2011 Il Presidente

Cammarota Pasquale

Ultimo aggiornamento Lunedì 23 Aprile 2012 23:19